Ricerca :
04.05.2016 | Organizzazione, credito, gestione del rischio: tre leve strategiche per la competitività dell’ortofrutta italiana
Cambiano i mercati di consumo e importazione di prodotti ortofrutticoli, i competitor diventano sempre più agguerriti e le imprese italiane soffrono per mantenere inalterate le proprie quote di mercato. Ma cambia anche il clima e con una maggior frequenza di eventi catastrofali, un settore come quello ortofrutticolo maggiormente esposto alle bizze del tempo, ha sempre più bisogno di strumenti per la gestione del rischio in grado di tutelare il reddito delle imprese. Ecco perché un’organizzazione dell’offerta più efficace (produttiva e commerciale), un miglior accesso al credito (per lo sviluppo degli investimenti) e l’implementazione di nuovi strumenti a tutela del reddito rappresentano tre punti cardine di una possibile strategia di rilancio per la competitività del settore.   Continua
28.04.2016 | Presentazione 2° Rapporto sulla competitività del settore ortofrutticolo nazionale
Verrà presentato a Roma, in Piazza della Repubblica 47 presso l’Hotel Boscolo Exedra, mercoledì 4 maggio alle ore 14 il II Rapporto sulla competitività del settore ortofrutticolo nazionale Nomisma-Unaproa. Dopo la registrazione dei partecipanti e un caffè di benvenuto, introduce i lavori Antonio Schiavelli, Presidente Unaproa. Segue la presentazione del rapporto a cura di Denis Pantini, Direttore Area Agroalimentare di Nomisma. Intervengono poi, nell’ordine, Felice Adinolfi, dell’Università di Bologna, Giampiero Maracchi, Presidente Accademia dei Georgofili, Leonardo Di Gioia,   Continua
21.04.2016 | Un nuovo packaging per gli asparagi OPOVeneto
La stagione degli asparagi di OPO Veneto è partita con un nuovo packaging: una confezione da mezzo chilo sia per gli asparagi messi in commercio con il brand “Veneto” sia per gli asparagi di Badoere Igp prodotto tipico coltivato in un “territorio di qualità”, nel parco naturale del fiume Sile. Bella, elegante, snella e funzionale. E' un astuccio dentro il quale sono posti i turioni: è stato progettato con materiale che ne favorisce igiene, freschezza, serbevolezza. Mezzo chilo è ritenuto una quantità ideale per rispondere alle nuove tendenze del consumo.  Continua


Normativa

Scarica il file 04.05.2016 Determina Regione Lazio 4575 del 29/04/2016 - Prezzari di riferimento PSR 2014-2020


Scarica il file 04.05.2016 DM Mineconfin 7 del 21/03/2016 - Assegnazione del cofinanziamento statale dei PSR programmazione 2014-2020


Scarica il file 04.05.2016 DM Mineconfin 9 del 21/03/2016 - Cofinanziamento nazionale Programma rilevazione dati contabilità agraria aziendale (Rete RICA)


Comunicati
21.12.2015 | De Ponti: 'Riduciamo il numero dei decisori di vendita'
“Le OP devono essere soggetti di mercato, non abbiamo bisogno di giri di parole per riaffermare quello per cui stiamo lavorando da anni”. Lo ha affermato Ambrogio De Ponti al termine del Consiglio di Amministrazione dove si è discusso in merito alle prospettive sul futuro delle OP. “Il nostro Consiglio si è espresso in modo concorde sul fatto che le OP debbano commercializzare direttamente il prodotto dei Soci con tutti gli strumenti previsti dalla normativa comunitaria, siano OP, AOP o filiali.

Rassegna Stampa
16.03.2016 | «Un marchio etico di filiera per il pomodoro da industria»
(Italiafruit News) Un marchio etico di filiera che certifichi che quel prodotto sintetizza in sé qualità ambientale, risparmio idrico, salvaguardia della valore del lavoro, con garanzia di dignità di reddito per i produttori. Questa è la proposta dall’alta valenza sociale avanzata dalle unioni nazionali Italia Ortofrutta e Unaproa a margine del tavolo tecnico dedicato al pomodoro da industria, che si è tenuto ieri al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Video
Mangiare bene ti conviene - Campagna UNAPROA Nuritevi dei Colori della Vita
Mangiare bene conviene alla salute, e anche al portafogli. Lo hanno dimostrato a Roma i giovanissimi allievi cuochi dell'Istituto alberghiero di Trastevere