Ricerca :
Elenco news
123456Last ›

25.10.2017 | Schiavelli: "Etichettatura d'origine, percorso voluto e condiviso, ma va esteso"
Firmato il decreto interministeriale per introdurre l'obbligo di indicazione dell'origine dei derivati del pomodoro. Il provvedimento - a doppia firma del Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina e del Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda - introduce l'obbligo di indicazione dell'origine della materia prima per i derivati del pomodoro, ovvero luogo di coltivazione e luogo di trasformazione.

16.10.2017 | Ripercussioni dell'embargo russo sul settore agroalimentare: in partenza lo studio di Link Lab
Sono ormai tre anni che l'embargo istituito dalla Federazione Russa, come ritorsione alle sanzioni europee per la guerra in Ucraina, penalizza fortemente le imprese italiane e in particolare quelle del settore agroalimentare.

13.10.2017 | Schiavelli: "Evidente discriminazione per l'Italia da parte di UE sui programmi di promozione"
Sono state comunicate in via ufficiosa, le decisioni della Comunità europea sui programmi proposti dalle organizzazioni europee, in adesione all’avviso comunitario dello scorso aprile, per la promozione ed informazione sul mercato interno e sui Paesi terzi.

10.10.2017 | Schiavelli:soddisfazione per DM su riconoscimento e controllo OP
Un comunicato stampa del Consiglio dei Ministri ha reso nota nella giornata di venerdì 6 ottobre la firma da parte del Ministro delle politiche, agricole, alimentari e forestali del decreto recante le "Disposizioni nazionali in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e programmi operativi".

29.09.2017 | A Varsavia la 7^ Assemblea dell'AIAM 5, l'Alleanza Globale per promuovere il consumo di frutta e verdura
Si e' appena concluso a Varsavia il XIII Congresso Internazionale sulla promozione di ortofrutta, al cui interno si e' svolta anche la 7^ Assemblea Generale dell'AIAM5, l'Alleanza Globale per promuovere il consumo di frutta e verdura "5 volte al giorno".